Pittura piacentina: Armodio
Londra rappresenta la sua tappa fondamentale
Pittura piacentina: Armodio
Armodio, nato a Piacenza nel 1938, frequenta il Gazzola nel 1951-52 e completa la propria formazione nello studio di Gustavo Foppiani.

Apprende la tecnica della tempera, che perfeziona progressivamente, adattandola ai propri bisogni espressivi.
Nello stesso tempo si dedica allo studio delle tecniche degli antichi maestri, dai freschisti di Pompei ai manieristi del Seicento.

Trascorre tutto il 1969 a Londra dove, attraverso la conoscenza della pittura indiana, persiana e giapponese, scopre una nuova visione dei colori e delle tecniche.

Da allora sino a oggi, ha svolto un’intensa attività espositiva presso le più note gallerie italiane e straniere, indirizzando nel contempo la propria ricerca pittorica verso un sempre più approfondito scandaglio espressivo della condizione umana, intesa e giocata nei modi di un tragico non-sense.



condividi questa pagina
Cerca nel sito

  • Tortelli con gli spinaci o turtÚi
    detti anche tortelli con la coda
    Ŕ il pi¨ noto piatto di magro piacentino, un primo che non pu˛ mancare nei men¨ delle specialitÓ piacentine, da provare anche con la variante del sugo ai funghi...
    Pubblicata il 08/10/2012
  • Sprelle o CiÓciar
    chiacchere in dialetto piacentino
    forma dialettale del termine "chiacchere", le sprelle sono un dolce tipico piacentino del periodo del carnevale
    Pubblicata il 08/10/2012
  • Pulŕinta c˘nsa
    servita con con polpa di manzo tritata
    la polenta concia (o condita) Ŕ una seconda portata che pu˛ fare anche da piatto unico, tipica specialitÓ piacentina della stagione fredda...
    Pubblicata il 08/10/2012
  • PisarŔi e fas˛
    il pi¨ rinomato tra i piatti tipici piacentini
    Ŕ la specialitÓ piacentina per eccellenza a base di gnocchetti e fagioli, con sugo di pomodoro e pancetta...
    Pubblicata il 08/10/2012
  • Lumache
    un piatto piacentino della tradizione pi¨ contadina
    piatto molto gustoso e sostanzioso che richiede una preparazione particolarmente attenta...
    Pubblicata il 08/10/2012

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti allĺuso dei cookie.
Maggiori informazioniOK